ATTIVITA' IN CONVERGENZA

……………

In Ristrutturazione

……………





##################



Avviso del 3 Settembre 2008



All'Attenzione degli esterni all’Asps (non Soci) ovvero anche solo abbonati a Nova Astronautica dopo il 2007 , e , nello specifico :
Richiedenti Contatti o Info o Affabulazioni con E.Laureti .



A causa del volume di impegni e ricerca sperimentale invito caldamente a non cercare di contattarmi o a proporre al sottoscritto :

-Chiarimenti e/o incontri circa la Pnn o altro

-Consigli circa tesi di laurea sulla Pnn (è inverosimile ma accade)

-Esame di progetti

-Consigli

-Free energy

-Fusione fredda

-Finanziamenti per Asps e/o Pnn

-Partecipazione a conferenze o feste

-In pratica “QUALUNQUE ALTRA COSA”

L’Asps, grazie al cielo, in questa fase ha tutto ciò che serve ai suoi obbiettivi.
L’unica forma di vicinanza o collegamento all’Asps è l’abbonamento a Nova Astronautica , che non auspico essendo il periodico reperibile in alcune biblioteche e diverse rapide info sono reperibili dalla nostra Url.
Le iscrizioni all’Asps da alcuni anni sono bloccate proprio ai fini del mantenimento del know-how.
Per ora l’equipaggio dell’Asps è al completo.
Possibili partecipazioni di esterni ai progetti dell’Asps potranno avvenire solo dietro nostra richiesta e soltanto quando i nostri prototipi voleranno.
Chi vuole partecipare dopo il successo completo della Pnn (volo) può sin da ora inviare email a asps.ra1@pec.asps.name


Ogni email di questo tipo deve avere nel campo oggetto prima la sigla “OCCC” seguita dal nome e cognome.

Informiamo che non promettiamo qualunque tipo di risposta alle email ,ma che esse verranno archiviate secondo successione temporale e mai rese pubbliche .
Si invita nelle email a specificare sinteticamente e efficacemente le proprie attitudini e competenze lavorative e/o scientifiche e/o tecniche.


Avviso del 3 Settembre 2008

Emidio Laureti
Presidente





##################



















IN FAVORE DEL PLURALISMO DELLA CONOSCENZA









La "Crackpot"degli "Ortodossi" ,ovvero discussioni “accese” in alcuni NewsGroup









E.Laureti illustra all’Universita’ di Perugia la PNNM (da non confondersi con la PNNE : PNN Elettromagnetica)





Informazioni PNN su Nova Astronautica ,Organo Ufficiale dell’Asps e su un videoclip del prototipo in azione sul pendolo balistico.



La Praepetibus Pinnis List





Gli apparecchi radio non esistevano quando Maxwell formulò le sue equazioni …. Anzi i più illustri cattedratici dicevano che le idee di Marconi non potevano funzionare in base alla suddette equazioni ….. tuttavia DOPO i matematici hanno trovato ineccepibili dimostrazioni per dirci che la radio funziona in base alle equazioni di Maxwell !

Quelle di Marconi furono scoperte scientifiche e invenzioni che, a suo tempo, risultarono di difficile comprensione perfino a eminenti scienziati maxwellisti come Oliver Lodge, Augusto Righi , Henry Poincarè e S.P. Thompson. Marconi, senza assolutamente volerlo, ridicolizzò la scienza ufficiale dimostrando che le opinioni sulla impossibilità di comunicare a distanza per mezzo delle onde elettriche non erano scientifiche, perché non tenevano conto dei fattori da lui indagati e scoperti.
I rappresentanti della scienza delle accademie e delle università, questo a Marconi non lo hanno mai perdonato.




L'Oasi degli Eretici ,ovvero l'URL del prof. Umberto Bartocci





La Sezione ASPS Nautilus





Il prototipo P10F02 (variante di SC2.12) in una scatola di balsa su pendolo balistico. P10F02 è stato mostrato alla Marconi Dynamics in occasione dei road show del 20 Gennaio e 10 Febbraio 2005.



Allo stesso modo non è perdonata ora la PNN.
Ma diversamente da Marconi noi vogliamo , in base al principio di azione e reazione :-) , ridicolizzare la scienza delle accademie e delle università .
La PNN è un dispositivo artificiale come un apparecchio radio, come un telefonino
e come un’onda e.m. da sola, come un numero incommensurabile di interazioni elettromagnetiche da sole, non sono capaci di creare naturalmente una radio, un telefonino o un televisore così è lo stesso per la PNN.
Ritenere in modo predeterminato che la violazione naturale della q.d.m. possa accadere naturalmente è equivalente a sperare trovare un apparecchio radio costruito casualmente dalle onde elettromagnetiche o da altri fenomeni naturali nell'universo




Nel Marzo 2005 alcuni aderenti hanno trasportato attrezzature nell’Asps Calmagorod ai fini del potenziamento dell’attuale PNN in conformita’ degli sviluppi industriali della PNN con la Marconi Dynamics

Seguono alcune loro foto.













Matricola457







Matricola573











Matricola 001



….. Daedalus, ut fama est, fugiens Minoia regna,
praepetibus pennis ausus se credere caelo,
insuetum per iter gelidas enavit ad Arctos,
Chalcidicaque levis tandem super adstitit arce…..



(ENEIDE , Libro VI)





Il Prototipo PNN P26MR05 esibito all’ Hotel Sheraton in Roma in data 3 Maggio 2005 e avente una spinta piu’ che doppia rispetto a P10F02 .



L’impulso specifico (ISP) di P26MR05 è pari a ISP =4,5 * 10 11secondi.
P26MR05 e’ gia’ un sistema di dipoli piu’ efficiente di P10F02 e costruito secondo la logica progressiva di potenziamento della spinta PNN basato sulla struttura a cluster .
Un cluster piu’ massiccio di 388 propulsori di classe P26MR05 alimentato a circa 20 kwatt , avrebbe una spinta di circa 1 Newton (circa 100 grammi) ,peserebbe meno di un motore a ioni ,avrebbe una spinta maggiore a parità di potenza elettrica impiegata (confronto con il motore a ioni Nstar della Nasa) e avrebbe una durata illimitata .



La zona sperimentale all’Hotel Sheraton : si intravvede una prova di funzionalita’ del proiettore dove venivano amplificati particolari dell’esperimento e la parte superiore del pendolo balistico , realizzato da “Matricola 457“ , dove veniva sospeso P26MR05.





L’organizzazione della propulsione nella PNN e’ basata non su UN sistema pesante e inefficiente con una enorme massa di reazione da perdere ,come per i missili , ma su UNA MIRIADE di sottosistemi piu’ leggeri strutturati a cluster.
La massa di reazione per la PNN e’ il mezzo in cui si muove cioe’ lo spazio cosmico , ovvero il cosiddetto “vuoto” che malgrado il suo nome ha costante dielettrica e permeabilita’ magnetica diverse da zero, e che quindi per la PNN funziona come un “campo statico” su cui esercitare la spinta e attuare i concetti PNN di propulsione interstellare www.asps.it/velox.htm





Da sinistra a destra: E.Laureti, P.Chiavaroli e M.Ceccarelli nella Sala Raffaello dell’Hotel Sheraton in data 3 Maggio 2005 dove e’ stato esibito su pendolo balistico il prototipo P26MR05









 

Nel topic


http://www.squilli.it/wpe1.mpg


è offerta una sintesi filmata della manifestazione sperimentale sulla PNN del 3 Maggio 2005 all’Hotel Sheraton in Roma www.asps.it/enti.htm

 

 

Per completezza aggiungiamo che :

1) La permanenza in rete del link   http://www.squilli.it/wpe1.mpg  non dipende per ora (11 Giugno 2005) da Asps

2) Il filmato non è stato realizzato e assemblato da Asps

3) Il filmato ha una dimensione di circa 130 Mega

4) Alla manifestazione era presente anche l’Ammiraglio Lucio Accardo Capo del V Reparto del Ministero della Difesa.

5) Nel numero 104 di Nova Astronautica ,in uscita a fine Giugno 2005, ci sarà l’elenco di altri partecipanti.





Ibidem e di seguito dintorni dell’Asps-Calmagorod Luglio-Agosto 2005

















Chiesetta dell’Icona Passatora

















Piana di Castelluccio da Norcia non lontana dall’Asps Calmagorod





Antenati che ritornano ai monti della Laga , con un trofeo turco, dopo aver combattuto nella battaglia di Lepanto (dipinto nella Chiesa dell’Icona Passatora)









Asps-Calmagorod Agosto 2005









HOME