Da Nova Astronautica Vol

 

 

Da Nova Astronautica Vol.22 n.93

 

Il "Rubbiatron" all'americio 242, Fisica Romana, invito non raccolto

da parte di E.Fabri alla manifestazione Asps del 26/04/2002

e citazioni di Maxwell da parte di E.Fabri

 

.........

..........

Oggetto: Re: A.S.I. progetto 242 e viaggio su Marte

 

It scienza 31/08/2002

 

Elio Fabri" <mc8827@mclink.it> ha scritto nel messaggio
news:3D6F1AF4.6E0BFA2@mclink.it...


> Evviva! Dato che Laureti tace da un po', si e' risvegliato Mattiucci
> :-))
>
> > Bernardo Mattiucci ha scritto:
> > E invece non e' tutto qui! Cio' che e' scritto sui libri di fisica non
> > deve essere interpretato come sacrosanto. Se ci sono delle nuove
> > teorie che in qualche modo violano la fisica attuale e' necessario
> > approfondirle e vedere se sono valide e nel qual caso modificare la
> > fisica.

>Teorie? E dove sono? [scrive E.Fabri]

>E poi stai strvolgendo quello che normalmente
> succede. Se ci sono *nuovi fatti*, allora si'...Teorie del genere di quelle di Laureti,

> ne puo' tirar fuori ogni matto a dozzine al giorno...
>
> > a) la PNN viola la fisica scritta sui libri di scuola [scrive Mattiucci].

>Non sui libri "di scuola": su *qualsiasi* libro di fisica!

succedeva la stessa cosa prima che G.Marconi facesse i suoi esperimenti [scrive E.Laureti]

> > ...
> > Noi non dobbiamo calcolare un cavolo. Bisogna disquisire [scrive Mattiucci]
> > esclusivamente sul "CONCETTO" di base di entrambi i propulsori.

....snip......

> Andiamo, Mattiucci, tu di fisica ne capisci ancor meno di Laureti, che
> e' tutto dire :)
> Secondo Laureti un sistema *elettromagnetico* dovrebbe produrre una spinta
> misteriosa, che viola il famoso limite E/c di cui abbiamo discusso
> all'infinito.
> Secondo lui, tutto dipende (non ho mai capito come)

i fatti glielo faranno capire

>dal fatto che la corrente di spostamento di Maxwell e' una cazzata.
> Che sulle eq. di Maxwell sia praticamente costruita tutta la nostra
> civilta', non lo sposta di un mm.

una civiltà che è incapace di colonizzare  la Luna di un mm a oltre 30 anni
di una cosiddetta conquista....

>Per lui non e' una prova...

ho delle prove PNN che siete dei geni teorici e degli imbecilli sperimentali
poichè LA MATEMATICA, COME IL CAPPELLO DI UN PRESTIGIATORE, NON PUO' IN VERITA' MAI DARE PIU' DI QUANTO VI VENGA MESSO DENTRO SIN DALL'INIZIO ......... e all'Asps , per ora, state bene così.........

E.Laureti



bynoi ovvero bybuoi



..............

> -------------------
> Elio Fabri
> Dip. di Fisica "E. Fermi"
> Universita' di Pisa
> -------------------

 

*************

 

It.scienza 3 Settembre 2002

 

Oggetto: Re: A.S.I. progetto 242 e viaggio su Marte

 

"Elio Fabri" <mc8827@mclink.it> ha scritto nel messaggio
news:3D750585.86AF68EE@mclink.it...
> E. Laureti ha scritto:
> > infatti le ho chiesto (scrive E.Laureti) , qualche post fa, di venire ad
> > assistere a una prova SPERIMENTALE della asps "scatoletta" affinche'

> > cessasse la credenza come la non credenza..... ma egr. prof. delle sue

> >normali..... non ha neppure risposto! ..........


> Si capisce che non ho risposto: non mi sogno neppure di partecipare a
> una commedia come quella [scrive E.Fabri].


avevo fatto delle scommesse con degli aderenti asps che in realtà nessuno
degli aspslistati sarebbe venuto ......... e ho vinto......[scrive E.Laureti]

> Una prova organizzata non si sa come, sponsorizzata da non si sa chi,
> alla quale sarebbe certamente stato impossibile vedere da vicino come
> funziona la baracca, chiedere verifiche, insomma esercitare la normale
> critica sperimentale.

quello del 26/04/2002 era un test di ingresso per gli asplistati ai fini di
qualunque provenienza, la normale come l'abnormale critica sperimentale
........

> La mia presenza sarebbe stato solo un regalo per voi,

regalo?! : timeo danaos et dona ferentes

> per consentirvi
> domani di scrivere "alla nostra prova ha presenziato anche il prof. ...
> il quale ha dovuto riconoscere la validita' ecc."

e lei pensa che i finanziatori si sarebbero affidati alle sue valutazioni
e/o certificazioni?

> La comunicazione e la critica scientifica si esercitano in altri modi:
> pubblicate, se esistono, i risultati di prove sperimentali, corredati di
> descrizioni comprensibili dell'apparato, tali che possa esser riprodotto.


questo viene per la ricerca privata dopo il raggiungimento simultaneo degli
obbiettivi industrali , brevettuali e finanziari

> Se invece vi volete tenere stretto il segreto (segreto de che?) allora
> non c'e' che da aspettare quando arriverete sulla Luna, e ci farete
> "ciao ciao" da lassu' :-)))

matricola asps 001 non ho niente da dire

> -------------------
> Elio Fabri
> Dip. di Fisica "E. Fermi"
> Universita' di Pisa
> -------------------

E.Laureti

 

************

 

Subject: Chi l'ha detto It.scienza 11/09/2002

 

"Elio Fabri" <mc8827@mclink.it> ha scritto nel messaggio
news:3D7E42A8.672E4BFC@mclink.it...

 

[ (scriveva E.Fabri in data 7/09/2002 all'inzio del thread)

 

Sono sicuro che la citazione che segue piacera' a piu' d'uno in questo
NG. Vi invito pero' a indovinare da dove l'ho presa (la traduzione e' mia).
Anche se non e' difficile, per qualcuno potrebbe essere una sorpresa...

"Il metodo impegato da Faraday nelle sue ricerche consisteva nel fare
costante appello all'esperimento come mezzo per controllare la validita' delle
sue idee, e nel coltivare costantemente idee sotto la diretta influenza
dell'esperimento. Nelle ricerche da lui pubblicate troviamo queste idee
espresse in un linguaggio che e' il piu' adatto per una scienza nascente, in
quanto piuttosto distante dallo stile dei fisici abituati a forme
consolidate di pensiero a carattere matematico. [...] Fu forse un
vantaggio per la scienza che Faraday, sebbene pienamente consapevole delle forme fondamentali di spazio, tempo e forza, non avesse una formazione
matematica. Egli non fu tentato di addentrarsi nelle molte e interessanti ricerche
di pura matematica che le sue scoperte avrebbero suggerito se fossero state
presentate in forma matematica, e non si senti' obbligato ne' a forzare i suoi
risultati in una forma accettabile per il gusto matematico del tempo,
ne' ad esprimerle in una forma che i matematici potessero attaccare [?] Ebbe
cosi' agio di fare il lavoro a lui congeniale, di coordinare le sue idee coi
fatti, di esprimerle in un linguaggio naturale, non tecnico." [...]
"E' principalmente nella speranza di far divenire queste idee la base di
un netodo matematico, che ho intrapreso la stesura di questo trattato."]

 

>Ora posso spiegare perche' ho proposto quella [scrive E.Fabri] citazione di Maxwell.

>Mi pare di ricordare qualcuno che ha a lungo vomitato insulti contro
> Maxwell e tutti i "mateficienti".

ho sempre cercato di distinguere  il pensiero del matematico Maxwell ,
incolpevole dei limiti sperimentali del suo tempo, dai suoi attuali
interpreti "mateficenti" i quali sono oggettivamente più realisti del re..

> Sembra invece che Maxwell avesse in molta considerazione il lavoro di
> Faraday, che non era affatto matematico. Come la mettiamo?

Circa 2 anni fa cercai di far notare come Maxwell stesso conoscesse i limiti
sperimentali della sua teoria .... ci furono una serie di post sui  miei ragli relativi al cercare di far osservare (inutilmente ovviamente) come i mateficenti interpretassero ad usum delle architetture matematicatorie monodirezionali loro la maxwell teoria ... ne riporto pedantemente ..... una parte con qualche commento [.......] :

Maxwell disse: "NO EXPERIMENTS ON THE MUTUAL ACTION OF UNCLOSED CURRENTS HAVE BEEN MADE...."

Newsgroups:it.scienza Data:2000/06/24
....
step successivi onde soddisfare progressivamente per i partecipanti ,diecco lei mi deve solo dire  [mi rivolgo a Tasslehof  (ovvero Fabio Cavaliere) ], esattamente prego (c'è dejanews!), dove io  ho "inneggiato"  in questo e altri  thread a fantomatici esperimenti (ASPS) di cui non si vede la minima traccia in giro.
QUANDO INVECE FACEVO NOTARE (all'inizio di questi thread di Giugno 2000)
un'altra cosa ,con la fatale frase (rivolta a miss Lisa) :
".. secondo lei è vero o no che Maxwell disse (e scrisse : documentazione in
Nova Astronautica n.84): "NO EXPERIMENTS ON THE MUTUAL ACTION OF UNCLOSED CURRENTS HAVE BEEN MADE...." [ pag. 163 del vol.2 del suo Treatise] .......nè vero o no che voi non sapete neanche di cosa parlate quando masticate
conclusioni anti PNN con le equazioni di Maxwell ?!.."
Se ho inneggiato , ho inneggiato al fatto che Maxwell a suo tempo già diceva
che NON c'erano esperimenti al riguardo della MUTUAL ACTION OF UNCLOSED
CURRENTS . Se ho inneggiato ho inneggiato al fatto che vi è ignota la base sperimentale
a cui si riferisce la teoria di Maxwell.
La vostra "finezza" sta nell'avere scambiato i ruoli, attribuendo a noi la
colpa di non aver ancora fatto quello che in circa 200 anni non è stato mai
fatto in modo COGNITIVO, DIREZIONALE e SENZA PREGIUDIZI  IN ELETTRODINAMICA! Noi stiamo facendo quello che non è stato mai fatto  Mr. Tasslehof  (ovvero Fabio Cavaliere ) , capito !
E NON E' FACILE FARLO "BENE"........ altrimenti a nostro parere sarebbe già
stato fatto!
E lo stiamo facendo con i nostri SPARTANISSIMI MEZZI in cui si addensano
tutti gli impedimenti dell'organizzazione ,delle risorse e delle torture associate al reperimento della componentistica elettronica idonea,  MINIMA E INDISPENSABILE a fare la cosiddetta PNN........
Voi giocate sporco . Mi scusi ma è così!
Voi giocate sporco perche alterate quello che diciamo in modo sistematico.
Lo alterate in modo greve o in modo più sottile a seconda dell'occasione........ ma sempre di alterazione si tratta.
Vi viene naturale forse giocare sporco quando vi si tocca in punti nodali
che potrebbero "particolarizzare" teorie ormai monumentali e liturgiche.
Ripeto, Mr. Tasslehof , mi deve esattamente [dire] (c'è dejanews!), dove:
a) io  ho "inneggiato" in questo e altri thread a fantomatici esperimenti
(ASPS) di cui non si vede la minima traccia in giro.......
b) se è vero o no che mi riferivo solo e soltanto a J.C.Maxwell quando
dicevo che lui E SOLO LUI diceva  che "NO EXPERIMENTS ON THE MUTUAL ACTION OF UNCLOSED CURRENTS HAVE BEEN MADE...." (e la documentazione è per tutti (PRIMA O POI) in Nova 84!) essendo la teoria di Maxwell  da alcuni utilizzata in modo improprio e acritico contro la PNN
Se non farà questo con "ineffabile finezza" e/o "manifesta onestà" dovrò
dire che oltre lo "smerda e fuggi" c'è la procedura "altera e confondi" , in
cui devo dire che siete da sempre insuperabili maestri.

E poi vorrei dirle altre cose...... ma almeno spero PRIMA di risolvere con
lei queste....

e ribadisco ora quello che dissi allora : "..
Voi giocate sporco perche alterate quello che diciamo in modo sistematico.
Lo alterate in modo greve o in modo più sottile a seconda
dell'occasione........ ma sempre di alterazione si tratta...."

> -------------------
> Elio Fabri
> Dip. di Fisica "E. Fermi"
> Universita' di Pisa
> -------------------

E.Laureti



**********

Va ricordato infine che e' in corso dagli inizi del 2004 una specie di guerra tra l'Asps e il parco buoi di bynoi

**********

HOME